CONTATTACI
LOGIN
   
Arcadis pubblica il Sustainable City Index
12 Giugno 2024

Arcadis, la principale organizzazione globale di progettazione e consulenza, ha lanciato un appello alle città di tutto il mondo con il suo ultimo report Sustainable City Index (SCI) 2024: accelerare nel contrastare i cambiamenti climatici e le sfide di sostenibilità urbana.

 

Arcadis pubblica il Sustainable City Index una classifica di 100 città globali che include anche Roma e Milano. 

Con la sesta edizione del rapporto dal suo primo lancio nel 2015, Arcadis analizza 67 metriche diverse per evidenziare la nostra evoluzione nella comprensione della sostenibilità urbana. I punti chiave includono soluzioni di riduzione dell’inquinamento atmosferico, strategie di tutela delle risorse idriche, unitamente alla gestione dei rifiuti ed agli investimenti in infrastrutture a basse emissioni di carbonio (inclusa energia rinnovabile e trasporti sostenibili), oltre a fattori come la performance economica, l’equità sociale e la capacità di prevenzione e gestione di disastri naturali.

“Roma e Milano, differenti sotto molti punti di vista, raggiungono valori simili nell’inquinamento atmosferico, che le penalizzano rispetto ad altre città europee: un chiaro segnale che il miglioramento urbano ha bisogno di piani di sostenibilità integrati e lungimiranti” commenta Antonello Magliozzi, Head of Sustainability Solutions di Arcadis Italia e Consigliere di Green Building Council (GBC) Italia con delega a Strategie e Sviluppo per le Politiche ESG.

L’indice di quest’anno mette in luce anche la scoperta incoraggiante che una performance economica elevata non necessariamente compromette la sostenibilità ambientale. Il rapporto sottolinea come un’economia prospera dovrebbe sostenere gli investimenti in infrastrutture, fonti di energia alternative, iniziative ecologiche e programmi sociali.

Nel frattempo, sebbene appaiano in posizioni basse nei ranking complessivi, la predominanza delle città asiatiche nella classifica Progress dimostra che, nelle città con infrastrutture o pratiche sostenibili limitate in precedenza, i primi passi verso la sostenibilità urbana possono avere un enorme impatto nel generare slancio per ulteriori progressi.

Scarica il Comunicato Stampa: CLICCA QUI