28 ott 2019

Giornata formativa a Palermo | Criteri Minimi Ambientali

Mercoledì 23 ottobre GBC Italia è intervenuta nella giornata formativa sui Criteri Minimi Ambientali organizzata dal Dipartimento tecnico regionale dell’Assessorato alle Infrastrutture della Regione Sicilia.

All'evento, che ha visto anche il contributo dell’Università di Palermo, ha partecipato una platea di funzionari regionali provenienti dagli uffici centrali degli Assessorati regionali ma hanno preso parte anche funzionari di uffici periferici i quali hanno seguito con grande interesse il seminario.

Come è noto i CAM devono essere applicati in tutte le fasi dell’appalto (dalla progettazione, all’appalto fino all’esecuzione). Ed è proprio in fase di verifica e validazione dei progetti così come previsto nel Codice dei Contratti che gli organismi di ispezione per la validazione devono verificarne la corretta applicazione nel progetto.

La Regione Sicilia tramite il Dipartimento Tecnico Regionale ha intrapreso il percorso per il riconoscimento di un proprio Organismo di ispezione di tipo “B”, in grado di attestare la validazione di progetti di importo superiore o pari a 20.000,00 €. La verifica del corretto inserimento dei CAM diviene cruciale proprio nella fase di verifica e validazione.

"L’iniziativa – afferma l’arch. Toni Cellura, segretario del Chapter Sicilia di GBC Italia è stata di grande interesse in primis perché la Regione Sicilia è l’unica regione ad avere un organismo accreditato da ACCREDIA; inoltre, gli organismi di verifica e di ispezione vanno formati per la corretta applicazione dei CAM. Per questo abbiamo iniziato una proficua collaborazione con i vertici dell’organismo di valutazione finalizzata alla valorizzazione dei percorsi formativi offerti da GBC Italia nel settore delle certificazioni verdi. La giornata formativa è stata dunque l'occasione perfetta per approfondire alcuni temi, come i lavori di nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione e i nuovi scenari della sostenibilità nell'ottica di una progettazione integrata; e ha fornito un'esaustivo inquadramento del progetto dei manufatti edilizi della Pubblica Amministrazione nell'ambito dei Criteri Minimi Ambientali, con dei focus sull'evoluzione formativa degli stessi e sugli strumenti a disposizione del progettista."

Scarica la locandina dell'evento: clicca qui.