I Gruppi di Lavoro (GdL) sono team di specialisti creati e attivati periodicamente da GBC Italia per risolvere questioni specifiche o per svolgere un’attività di ricerca a supporto del Comitato Tecnico Scientifico e dei Comitati Standard. Il team di specialisti è composto da professionisti ed esperti che operano ed hanno specifica esperienza nei settori individuati come strategici per perseguire gli obiettivi del Gruppo di lavoro.

Una volta raggiunto l'obiettivo, GBC Italia chiude (definitivamente o temporaneamente a seconda del tema specifico affrontato) il gruppo di lavoro e mette a disposizione dei soci di GBC Italia tutte le ricerche ed esiti prodotti nelle analisi.

I Gruppi di Lavoro sono creati tramite specifiche call via mail o sul sito di GBC Italia.

La candidatura a far parte del Gruppo di lavoro deve essere presentata direttamente dalla persona operante in una delle categorie indicate nella relativa call,  specificando Nome, Cognome, Azienda e Curriculm Vitae che dimostri l’effettiva esperienza nell’ambito della tematica che il Gruppo di Lavoro si troverà ad affrontare.
L’articolazione del Gruppo di lavoro e le sue modalità di funzionamento sono coordinate da un coordinatore nominato da GBC Italia e possono variare da Gruppo a Gruppo di Lavoro in funzione degli obiettivi indicati da GBC Italia.

Temi e stato dei GdL:


Sviluppi e risultati dei gruppi di lavoro sono disponibili solo ai Soci di GBC Italia.
 

attivo  GdL Codice appalti
attivo  GdL Level(s)
attivo  GdL CAM 
attivo  GdL LCA
attivo  GdL economia circolare

attivo  Statuto
chiuso  GdL Posizionamento e identità
chiuso  GdL Disciplinare 
chiuso  GdL Certificazione 
chiuso  GdL Build Upon 
chiuso  GdL Building Automation & Control
chiuso  GdL Casi Pilota

 

 

 

 

Codice appalti


Obiettivo

Con la pubblicazione del correttivo al codice degli appalti dlgs. 56/2017, si completa l’iter del lungo e laborioso percorso che ha visto la nascita del nuovo codice dei contratti.

Con l’introduzione dell’art. 34, sul novellato codice, "L’obbligo dell’inserimento dei CAM si applica per gli affidamenti di qualunque importo, relativamente alle categorie di forniture e di affidamenti di servizi e lavori oggetto dei criteri ambientali minimi nell’ambito del Piano di azione del GPP".
Inoltre, la pubblicazione del nuovo D.M. relativo ai CAM Edilizia (GURI n°  23 del 28/01/2017), completa a  sua volta l’iter relativo alla adozione dei suddetti CAM che riguarda l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici e per la gestione dei cantieri della pubblica amministrazione.

Su cosa si lavora?

Redazione di una linea guida utile a comprende i punti di interazione dei due disposti normativi

News Clicca qui.

Torna all'indice dei gruppi di lavoro:  clicca qui.

Level(s)


Obiettivo

GBC Italia, nell’ambito della Policy Task Force della European Regional Network, ha l’opportunità di presentare e introdurre a scala nazionale lo strumento volontario Level(s), un insieme di indicatori per valutare la sostenibilità degli edifici in ottica LCA, sviluppato nell’ambito di un progetto congiunto tra DG Environment, DG Growth, JRC e un insieme di stakeholder europei come organo consultivo (tra cui anche ERN).

GBC Italia ha costituito un gruppo di lavoro per supportare le attività di inquadramento di Level(s) nel contesto nazionale e di divulgazione dei contenuti.

Il gruppo di lavoro è composto da soci esperti in LCA e LCC, LEED AP, consulenti nell’ambito dei protocolli di certificazione della sostenibilità del costruito (i protocolli di GBC Italia, LEED, BREAAM, ITACA etc) e soci esperti di materiali.

Su cosa si lavora?

Le attività da svolgere 2017 sono le seguenti:

  • Confronto fra Level(s) e i protocolli di valutazione della sostenibilità LEED e GBC con identificazione delle loro sinergie
  • Confronto tra Level(s) e i CAM Edilizia
  • Workshop "Un linguaggio europeo comune per la sostenibilità in edilizia" a Roma del 27 novembre 2017 negli uffici di Spazio Europa: presentazione dello strumento alle istituzioni nazionali, alle città e agli stakeholder interessati, con la rappresentanza italiana della Commissione Europea (vedi qui le presentazioni

 

Torna all'indice dei gruppi di lavoro:  clicca qui.

CAM


Obiettivo

GBC Italia riconosce che i CAM Edilizia costituiscono un riferimento importante per la trasformazione del mercato, nell’ottica del riconoscimento del ruolo esemplare degli edifici pubblici. Il riconoscimento dell’ambito dei CAM del ruolo dei sistemi di certificazione energetico ambientale può costituire, se affiancato da un’ampia attività divulgativa e formativa, una spinta alla divulgazione degli stessi. 

La prima fase è stata quella di sviluppare delle linee guida, rivolte in particolare a coloro che per primi applicheranno i Criteri Ambientali Minimi in questo settore. L’analisi svolta dal Gruppo di Lavoro CAM di GBC Italia ha dimostrato la numerosità degli elementi di convergenza tra CAM e protocolli di certificazione LEED-GBC che nell’applicazione pratica richiede un’attività preparatoria e di convergenza puntuale per i singoli criteri. 

Le imprese, le associazioni e le autorità pubbliche sono caldamente invitate a partecipare alla sperimentazione di questo quadro in materia di valutazione.

Su cosa si lavora?

  • Confronto fra CAM Edilizia e i protocolli di valutazione della sostenibilità LEED e GBC con identificazione delle loro sinergie; consulta qui le linee guida riservati ai soci.
  • Divulgazione sulle "Nuove opportunità e procedure per l’edilizia sostenibile: Conto Termico, Fondo Kyoto e CAM Edilizia" tramite un ciclo di convegni formativi in tutto l'Italia; per maggiori informazioni clicca qui.
  • Analisi e raccolta delle problematiche di applicazione dei CAM e segnalazione al Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

 

News Clicca qui.

Torna all'indice dei gruppi di lavoro:  clicca qui.

LCA in edilizia


Obiettivo

LCA è l’acronimo di Life Cycle Assessment, ovvero Analisi del Ciclo di Vita. La metodologia, inizialmente applicata ai beni di consumo, nell’ambito dell’edilizia è utilizzata in fase di progettazione al fine di analizzare e ridurre l’impatto ambientale potenziale di ogni fase di cui si compone l’intero ciclo di vita.
L’analisi del ciclo di vita di un edificio, o di un suo componente, assume quindi un ruolo fondamentale per sostenere il processo di selezione delle tecnologie innovative e dei materiali con il minimo impatto ambientale possibile. E’ quindi importante diffondere in modo chiaro e trasparente l’utilizzo della LCA per la valutazione degli edifici e dei materiali da costruzione.

Su cosa si lavora?

Il gruppo di lavoro avrà il compito di consolidare l’analisi dello stato di fatto nell’ambito dell’applicazione delle tecniche di LCA in edilizia, anche con riferimento all’utilizzo nell’ambito dei protocolli energetico-ambientali. In particolare si mapperà la disponibilità e si verificherà l’adeguatezza dei modelli di calcolo dell’LCA dell’edificio diffusi sul mercato italiano e la disponibilità per i progettisti e consulenti LCA di banche dati qualificate dei materiali, e relative interfacce coi sistemi BIM, che possano alimentare tali modelli di calcolo. 

Il GdL proporrà delle raccomandazioni per sviluppi futuri e redigerà un position paper che possa essere utilizzato come strumento di supporto alle diverse azioni ed attività di GBC Italia in ambito di advocacy, formazione e certificazione.

Composizione del gruppo di lavoro

Al gruppo possono partecipare i soci di GBC Italia che hanno particolare esperienza nel settore della valutazione di Life Cycle Assessment, con particolare riguardo al settore dell’edilizia sia in termini di prodotto che di edificio 

Inoltre, possono partecipare i rappresentanti di Università ed Enti di Ricerca, i quali rappresentano una parte importante della filiera.

Torna all'indice dei gruppi di lavoro:  clicca qui.

Economia circolare


Obiettivo

Parlare di edilizia circolare significa mettere in pratica una serie di scelte e di soluzioni per l’ottimizzazione dello sfruttamento di risorse e materie prime nell’intero ciclo di vita. Che non vuol dire soltanto utilizzare materiali riciclati provenienti da scarti industriali e di altri tipi, ma anche razionalizzare l’energia con soluzioni di recupero, evitare il consumo di suolo prediligendo la riconversione e snellire e razionalizzare tutti i processi coinvolti in un progetto costruttivo.

L’economia circolare rappresenta quindi oggi una nuova direzione verso la quale l’intero sistema produttivo deve muoversi, e l’edilizia non è esentata dal farlo.
Il settore delle costruzioni presenta però complessità talvolta maggiori rispetto ai cicli industriali per affrontare le quali serve una visione coordinata e d’insieme dell’intera filiera, che GBC Italia rappresenta.
 

Su cosa si lavora?

Al gruppo di lavoro è richiesto di analizzare lo stato di fatto, nazionale ed internazionale, in termini di economia circolare applicata all’edilizia, anche con riferimento ai protocolli energetico-ambientali.
Il gruppo di lavoro sarà chiamato ad analizzare le barriere tecniche, giuridiche e di informazione che ancora rallentano l’utilizzo di materiali edili provenienti dal recupero e da demolizione, e a formulare eventuali proposte di sviluppo tecnico e normativo.
Il gruppo di lavoro dovrà anche redigere di un position paper che possa rappresentare anche uno strumento di guida alle diverse azioni ed attività di GBC Italia in ambito di advocacy, formazione e certificazione. 

Composizione del gruppo di lavoro

Al gruppo possono partecipare i soci di GBC Italia che applicano processi di economia circolare all’interno delle proprie aziende o in progetti sviluppati per terzi, o che hanno svolto ricerche in tale ambito per l’applicazione al settore dell’edilizia.
Al gruppo di lavoro possono inoltre partecipare rappresentanti di Università ed Enti di Ricerca, i quali rappresentano una parte importante della filiera.

Torna all'indice dei gruppi di lavoro:  clicca qui.

Statuto


Obiettivo

Definire gli aggiornamenti, le modifiche e le integrazioni dello statuto dell'associazione.

Composizione del gruppo di lavoro

Coordinatore
Mario Zambrini

Partecipanti
Toni Cellura
Giuseppe dalla Torre
Giuliano Dall'O
Alberto Lodi
Marco Mari
Gianluca Padula
Mauro Roglieri

Staff GBC Italia
Marco Caffi
Serena Cappelletti 

Torna all'indice dei gruppi di lavoro:  clicca qui.