25 ott 2021

Unreal estate: GBC Italia e Materia Rinnovabile per un'edilizia circolare

Come possiamo intervenire per ripensare il nostro abitare, rendendolo sostenibile, bello e intelligente?

In concomitanza con l’inizio di Ecomondo esce il nuovo numero di Materia Rinnovabile, interamente dedicato all'Edilizia Circolare e sviluppato insieme a GBC Italia.

"I nostri edifici sono beni immobili. Colossi silenziosi, che mutano lentamente durante gli anni. Ogni tanto vengono abbattuti, più spesso vengono ristrutturati, per limitarne la decadenza. Più raramente li rigeneriamo. Sono il tallone d’Achille della decarbonizzazione." si legge nell'editoriale a cura di Emanuele Bompan (giornalista ambientale) e Marco Caffi (GBC Italia), facendo riferifemento, non ai "grandi progetti nei centri globali, le torri delle archistar e i progetti di rigenerazione certificati, ma dell’edilizia di massa, delle villette a schiera costruite al massimo risparmio, dei palazzoni di periferia, dei capannoni costruiti con materiali di dubbia provenienza".

Il numero 38 della rivista, prova dunque a fornire delle risposte alla domanda iniziale, attraverso interviste, approfondimenti e casi studio, mostrando come non è possibile modificare gli impatti del nostro abitare senza immaginare nuovi modi di usare lo spazio delle città.

Scopri di più: clicca qui.