12 feb 2021

Ristrutturazione edilizia e colonnina di ricarica: con DriWe si può

All'interno di un progetto di ristrutturazione edilizia è possibile considerare anche di inserire la colonnina di ricarica elettrica DriWe che risulta avere tutte le caratteristiche per soddisfare le richieste della legge sul superbonus.

 

Infatti, come da legge 77/2020 di conversione del decreto Rilancio conferma lo sgravio fiscale del 110% per la fornitura e l’installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici e ibridi plug-in, ripartito in 5 quote annuali con modalità sconto in fattura o cessione del credito.

 

Driwe spiega che le condizioni per usufruire del bonus sono:
 

  • Abitazioni singole e condomini (esclusi case di lusso, ville, castelli)
  • Installazione della colonnina congiuntamente a interventi di isolamento termico o sostituzione di impianti di climatizzazione invernale
  • Gli edifici devono migliorare di 2 classi energetiche (ove possibile)
  • Spese per incremento potenza addizionale fino a 7kW
  • Spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022
  • Detrazione valida fino a spesa di €2.000 in base alla tipologia di Condomini o case private
     

Il prodotto DriWe Wallbox è la soluzione di ricarica più semplice e allo stesso tempo avanzata nella gamma di stazioni di ricarica ad oggi disponibile sul mercato. Si tratta di un prodotto premium, dotato di un sistema di intelligenza che permette di verificarne l’utilizzo ed eventuali problematiche da remoto.

 

DriWe produce dal sole l’energia necessaria a far funzionare tutti i dispositivi elettrici di un edificio, ma produce anche “litri” di carburante per percorrere tanti chilometri con la propria auto elettrica.