20 set 2022

Nuovi traguardi per il Chapter Toscana di GBC Italia

Il Consiglio Direttivo del Chapter Toscana amplia il proprio organico con un ingresso eccellente: Nicola Nesi di Paver Costruzioni Spa, realtà che vanta stabilimenti per un’area totale di 460 mila metri quadri, quasi 50 mila metri quadri di capannoni coperti e circa 300 collaboratori. Si distingue per l’utilizzo di prodotti certificati EPD, CAM e marcature CE.

Il Consigliere Nicola Nesi va ad affiancare il lavoro svolto dal Segretario del Chapter, Francesca Santi, e da tutti gli organi direttivi, apportando valore aggiunto alla già dinamica attività del gruppo territoriale di GBC Italia in Toscana.

Un Chapter inclusivo, aperto a professionisti e soci, che desiderano dare il proprio contributo per trasformare attivamente il mercato edile ed immobiliare toscano. Un’attività testimoniata quotidianamente attraverso attività di networking, advocacy e diffusione dei valori dell’Associazione, anche negli atenei dove si formano i professionisti di domani.

È il caso di una giovane laureanda del DESTEC-uniPi, Dipartimento di Ingegneria dell’Energia, dei sistemi del Territorio e delle Costruzioni dell’Università di Pisa che, grazie al prof. Fabio Fantozzi, Vicesegretario del Chapter, ha scelto per la sua tesi di raccontare gli edifici presenti in Toscana che hanno ottenuto la certificazione LEED. Verrà verificato quanto siano rispondenti al Protocollo, analizzando anche i legami tra il protocollo Leed e la Normativa nZEB tramite l’analisi approfondita di un caso studio di edilizia storica sul territorio del Comune di Pisa.

I relatori della tesi sono il prof. Giacomo Salvadori di UniPi e l’ing. Francesca Santi, Segretaria del Chapter Toscana di GBC Italia.

Una scelta, quella della tesista che bene rappresenta la sensibilità di un territorio, sempre più attento alle tematiche della sostenibilità in edilizia, garantite da Protocolli energetico-ambientali della famiglia GBC. Ciò avviene in un contesto sempre più favorevole, dal momento che solo pochi mesi fa lo U.S. Green Building Council (USGBC) ha annunciato che l'Italia è balzata all'ottavo posto nel mondo nella lista stilata annualmente dei primi 10 paesi per edifici certificati con i protocolli energetico-ambientali della famiglia LEED. Un podio aureo anche per i dati sulla crescita percentuale in Europa, a dimostrazione della domanda sempre crescente di edifici green certificati secondo i protocolli LEED e GBC.

Innovazione, salvaguardia del patrimonio culturale, networking, per un ambiente costruito sostenibile, resiliente e salubre. Questi gli elementi che rappresentano il grande valore aggiunto apportato dai Chapter alle attività e ai risultati dell’Associazione anche a livello mondiale.