22 mag 2020

Il ruolo di TÜV Italia nel progetto UPTOWN

TÜV Italia, insieme agli altri OVA (Organismi di Verifica Accreditati) ha partecipato alla prima fase – Verifica di Compatibilità del Sito – del processo di certificazione del progetto UPTOWN di Cascina Merlata (MI), il primo progetto registrato per la certificazione GBC Quartieri.

La Verifica di Compatibilità del Sito è un controllo preliminare e facoltativo dei cinque prerequisiti della categoria Localizzazione e Collegamenti del Sito (LCS) e dei tre prerequisiti della categoria Organizzazione e Programmazione del Quartiere (OPQ) previsti dallo schema.

TÜV Italia si è occupato in particolare della verifica dei prerequisiti:

  • Conservazione delle zone umide e dei corpi idrici, la cui finalità è quella di proteggere la qualità dell’acqua, il ciclo idrologico naturale, l’habitat e la biodiversità.
  • Caratteristiche minime per la fruibilità pedonale delle strade, la cui finalità è quella di promuovere l’efficienza dei trasporti, includendo la riduzione dei chilometri percorsi con l’auto privata. Promuovere gli spostamenti a piedi attraverso la realizzazione di percorsi in ambienti urbani sicuri, attraenti e confortevoli, con l’obiettivo di migliorare la salute pubblica, di ridurre gli incidenti che coinvolgono i pedoni e di favorire l’attività fisica quotidiana.
     

Questi due prerequisiti evidenziano che il progetto UPTOWN rientra in un sito privo di zone umide, corpi idrici superficiali, terreni posti entro una distanza di 15 m da zone umide o terreni situati a meno di 30 m da corpi idrici superficiali pre-esistenti. Inoltre i fronti principali degli edifici si apriranno su spazi pubblici, come una strada, una piazza e saranno collegati ad un marciapiede o a un percorso pedonale; è importante progettare strade con sezioni adeguate alle necessità di pedoni e ciclisti, con edifici prospicienti i marciapiedi che creano punti di interesse visivo.

Il progetto UPTOWN ha superato con esito positivo le verifiche della prima fase del processo di certificazione e si appresterà ad affrontare le successive fasi in funzione dei tempi di progettazione, approvazione da parte degli enti competenti e di costruzione, al fine di promuovere tra gli obiettivi primari le prestazioni di sostenibilità ambientale del territorio, delle infrastrutture, delle dotazioni e degli edifici sostenibili.

GBC Quartieri riconosce il valore degli interventi che promuovono un approccio integrato alla qualità della vita, alla salute pubblica e al rispetto per l’ambiente e TÜV Italia è uno degli OVA incaricati per le verifiche, sia in fase di progettazione che in fase di costruzione, per garantire la terzietà e l’imparzialità dei controlli.