12 feb 2021

Il progetto Isolato 45 persegue la certificazione GBC Historic Building®

Il centro storico di Bari racchiude in sé i contrasti e le contraddizioni che fanno da padroni al Meridione. Attraversando le stradine strette e bianche, abbracciate da case, case-torri, alcune umili e diroccate, altre restaurate e avvolte dal loro nuovo splendore, ex monasteri, grandi complessi ecclesiastici, piazze, si viene invasi dagli odori e dall’essenza vernacolare del vissuto che le caratterizza. Bisogna intrufolarsi in queste stradine per giungere all'edificio "Isolato 45", oggi oggetto di Certificazione attraverso l’applicazione del Protocollo di sostenibilità GBC Historic Building, grazie all’iniziativa dell’Agenzia del Demanio - Direzione Regionale Puglia e Basilicata, proprietaria dell’immobile. Il progetto di restauro si pone come fine ultimo quello della valorizzazione dell’edificio storico - che accoglierà gli uffici Istat - attraverso un minuzioso lavoro di rifunzionalizzazione degli spazi. Si dona, così, nuova vita all’edificio, nel rispetto della storia dei luoghi e del luogo stesso.

Garantendo un’adeguata accessibilità degli spazi e un elevato grado di prestazioni, dal punto di vista tecnologico, energetico e della qualità architettonica, l’intervento fa da ponte tra ciò che il passato ci affida e ciò che consegniamo al futuro, mantenendosi, tuttavia, coerente ai principi di sostenibilità e di circolarità propri del Protocollo.

Alla base dello sviluppo del progetto in termini di sostenibilità vi è stata un’attenzione particolare nella scelta delle soluzioni tecniche, tecnologiche e impiantistiche adottate. Si è data priorità all’uso di materiali altamente performanti e dall’alto pregio tecnico-estetico nonché eco-compatibili e certificati durante il loro ciclo di vita.

Questo ha consentito di assicurare durabilità e sicurezza ai futuri utenti della struttura. Si è prestata particolare attenzione, inoltre, alla scelta di impianti che garantissero un’elevata efficienza energetica che viaggiasse di pari passo con l’implementazione di fonti energetiche rinnovabili, riducendo il consumo energetico della struttura e ottimizzandone l’impatto ambientale. Gli impianti previsti garantiscono, inoltre, durata e affidabilità nel tempo, limitando i costi di gestione e manutenzione del fabbricato.

DATI DI PROGETTO
Nome del progetto: Isolato 45
Indirizzo/posizione del progetto: Strada della Torretta - Bari
Rating system di certificazione: GBC Historic Building
Livello di certificazione (desiderato): Base
--
RUP Fase 1:
Ing. Leonardo Trentadue, Agenzia del Demanio
RUP Fase 2: Ing. Angelo Labellarte, Agenzia del Demanio
Progettazione architettonica e coordinamento direzione lavori: SMN Architetti, Arch. Gian Luigi Sylos Labini, Arch. Leonardo Visceglie, Arch. Monica Alejandra Mellace
Progettazione impianti: Ing. Biagio Laurieri, Ing. Mariangela Laurieri, Ing. Nicola Laurieri
Progettazione strutturale: Ing. Michele Cappiello
Consulenza alla certificazione GBC HB: AKE - Architecture & Klima-Engineering, Ing. Piero Russo, Arch. Artemisia Battista, Ing. Arianna Ferreri
Impresa appaltatrice: Micor Srl

IMMAGINI PROGETTO (clicca per ingrandire)