21 giu 2022

GBC Italia a MCE 2022 da protagonista sui temi di comfort, benessere degli spazi costruiti e riduzione del carbonio incorporato nel settore delle costruzioni

Anche quest’anno Green Building Council Italia sarà presente a MCE (Mostra Convegno Expocomfort), la vetrina più prestigiosa e la piattaforma mondiale di business per le aziende del settore HVAC+R, delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica. Un appuntamento irrinunciabile in cui si costruiranno relazioni e alleanze strategiche tra chi produce, progetta, installa e realizza impianti e sistemi per il comfort abitativo.

GBC Italia parteciperà attivamente con uno stand dal 28 giugno al 1° luglio al Pad. 13- S06. 

L’Associazione è organizzatrice di un seminario dal titolo: “Dal concetto di comfort al concetto di benessere negli spazi costruiti”, che avrà luogo mercoledì 29 giugno, dalle 14:00 alle 15:45 presso il Pad. 13 Conference & Business Area.  Clicca qui per scaricare il programma.  Sarà l’occasione per approfondire il tema della qualità della vita all’interno degli edifici. Nello specifico, l’uomo trascorre più dell’80% del tempo all’interno di spazi confinati, la cui qualità costruttiva e salubrità influiscono in modo significativo sul benessere psicofisico e sulla produttività. L’edificio può favorire il benessere di chi lo abita e/o lo frequenta, a patto che sia frutto di una progettazione olistica, orientata in tal senso, in grado di contrastare lo stress e favorendo un approccio di vita sano.

I Soci GBC Italia, in regola con il pagamento della quota associativa, interessati alla visita possono scrivere a eventi@gbcitalia.org per ricevere in OMAGGIO il ticket d’ingresso valido per una giornata.

Il comfort, la salubrità degli spazi e l’attenzione al “wellbeing” degli occupanti, rappresentano fattori sempre più premianti per un edificio, economicamente oltre che socialmente.

Il benessere dell’uomo all’interno di un edificio dipende da numerosi fattori, alcuni oggettivi (tra questi il comfort termo–igrometrico, illuminotecnico, acustico e la qualità dell’aria), altri soggettivi (le abitudini degli occupanti). I primi possono essere analiticamente affrontati, i secondi richiedono invece un coinvolgimento dell’occupante, che sempre più diventa centrale quando evolviamo il concetto di comfort in benessere.

Se da una parte il comfort aumenta la produttività, dall’altra è una potenziale fonte di aumento degli impatti ambientali. Vi sono, infatti, diverse modalità attraverso le quali garantire il comfort ed il benessere, alcune energivore ed altre più attente all’ambiente.

Durante il seminario verranno approfonditi questi temi, supportati da best practice.

L’evento sarà moderato dal Prof Giuliano Dall’Ò, Former President GBC Italia e vedrà come protagonisti alcuni Soci:

Massimiliano Mandarini, Segretario del Chapter Lombardia, Sustainability Manager & Green Building Coach
Alessandro Speccher, Responsabile formazione GBC Italia
Antonello Magliozzi, Vicesegretario Chapter Lombardia di GBC Italia
Stefania Striato, Certificazione e gruppi di lavoro GBC Italia
Valeria Lorenzelli, District Manager del Distretto Uptown, Responsabile marketing, comunicazione, sviluppo prodotti EuroMilano;
Francesca Di Lalla, Socio fondatore di ReView
Davide Truffo, HVAC Senior Manager Airzone.

GBC Italia sarà anche presente in altri appuntamenti:

  • con il Former President Giuliano Dall’Ò, nelle sessioni formative organizzate dal socio Logical Soft – ENEA che si terrano martedì 28 e mercoledì 29 giugno presso il Pad. 3 Conference & Business Area ENEA;
  • con il Former President Giuliano Dall’Ò, al convegno organizzato dal socio R2M che si terrà mercoledì 28 giugno presso il Pad. 3 alle h 14:00 dal temaReal World Application:  Applicare l'intelligenza artificiale agli Smart Building per promuovere efficienza energetica e sostenibilità”;
  • col Vicepresidente Fabrizio Capaccioli, al workshop organizzato da Kyoto Club sul tema: “Innovazione, ricerca e competitività: la decarbonizzazione come opportunità di sviluppo per le aziende italiane”, che si terrà giovedì 30 giugno dalle 11:00 alle 13:00 presso il Pad. 3 Conference & Business Area. Il tema che sarà sviluppato sarà incentrato sulle azioni da promuovere per una normativa italiana sulle emissioni di carbonio incorporate nel settore delle costruzioni (Lower Embodied Carbon Emissions);