30 nov 2020

Al via la fase di test degli indicatori del progetto Build Upon2 con le città europee

È in corso la prima attività di workshop con le città pilota del progetto BUILD UPON2. Lo scorso 29-30 ottobre i funzionari della città di Padova, con il supporto di GBC Italia e Climate Alliance hanno analizzato gli indicatori proposti dal progetto per valutare gli impatti ambientali, sociali ed economici delle attività di riqualificazione energetica degli edifici alla scala urbana. I risultati dimostrano che il lavoro si integra molto bene con le regolari attività di reporting nella città e che alcuni indicatori saranno integrati nelle schede di valutazione delle azioni del Piano d’Azione per l’Energia e il Clima (PAESC) della città, che sarà approvato a inizio 2021.

Nei prossimi mesi GBC Italia preparerà la seconda fase di test degli indicatori. Questa volta saranno coinvolte anche le città follower del progetto: Brescia, Pesaro e Roma. Per le città italiane, i benefici della riqualificazione degli edifici sono inoltre analizzati rispetto ai temi del consumo di suolo, del risparmio idrico, della resilienza agli effetti dei cambiamenti climatici (isola di calore urbana, esondazioni/allagamenti) e del sisma, del rispetto del valore storico del costruito.