05 mag 2020

Il ruolo di ASACERT nel progetto UPTOWN

ASACERT, in qualità di Organismo di Verifica Accreditato (OVA) di GBC Italia, ha svolto parte del primo dei quattro step per l’ottenimento della certificazione del distretto UPTOWN – Cascina Merlata secondo il protocollo GBC Quartieri®, relativo alla “Verifica di compatibilità del sito”, livello di verifica fondamentale nell’ambito dell’ampio spettro di verifiche, sia in fase progettuale sia in fase realizzativa, a garanzia delle reali prestazioni raggiunte.

Nello specifico, ASACERT ha potuto verificare che il distretto non si trova all’interno di Zone di Protezione Speciale (ZPS) o Zone Speciali di Conservazione (ZSC), Siti di Importanza Comunitaria (SIC), aree protette, habitat di specie minacciate o in pericolo di estinzione contenute nelle liste nazionali, regionali o locali.

Inoltre a dimostrazione che UPTOWN rappresenta un valido esempio di edilizia sostenibile, che pone al centro le persone ed il miglioramento della qualità della loro vita, è stato possibile verificare come la progettazione di UPTOWN sia stata finalizzata alla semplificazione delle relazioni tra le persone, nonché all’accessibilità ed all’inclusività. ASACERT ha potuto verificare nello specifico che il distretto è stato inserito in un contesto dotato di un servizio di trasporto collettivo esistente e che tutti gli ingressi agli edifici residenziali e non, siano ubicati entro una certa distanza pedonale da una fermata di transito dei servizi di trasporto.

“Il progetto pionieristico di UPTOWN - afferma Fabrizio Capaccioli – Managing Director ASACERT - rappresenta la prova tangibile della possibilità di riqualificare il territorio in maniera ecosostenibile mediante la realizzazione di quartieri in armonia con l’ambiente circostante e gli spazi verdi, e con un sostanziale incentivo all’utilizzo della mobilità sostenibile e del trasporto pubblico, sempre più integrati con i servizi del territorio, al fine di migliorare la qualità della vita dei cittadini.”