16 mar 2020

BIM4REN | Contesto

Torna alla pagina principale del progetto

Il settore delle costruzioni ha bisogno di modernizzarsi e la tecnologia digitale offre strumenti essenziali sia per comunicare in modo efficiente (tramite software di gestione o pianificazione, geolocalizzazione track-and-trace, o archiviazione e condivisione di documenti), sia per ottimizzare le attività di gestione e i controlli di qualità, delle forniture, della progettazione, della realizzazione in cantiere, di collaudo e nella fase d’uso.

Sebbene il Building Information Modeling (BIM) sia attualmente la migliore soluzione per soddisfare la crescente complessità tecnica del settore, per superare la frammentazione del processo di costruzione e i problemi di comunicazione tra le parti interessate, individuare gli errori prima che si verifichino, ridurre i tempi e migliorare la qualità, l’utilizzo del processo basato sul BIM nell’ambito della riqualificazione del patrimonio edilizio esistente deve ancora essere implementato ed il settore risulta quindi già in ritardo.

Il BIM infatti può favorire una migliore valutazione, organizzazione e collaborazione nell’ambito del processo di riqualificazione, ma la sua efficacia dipenderà comunque dal livello di organizzazione della filiera del settore che è lungi dall’essere omogenea. In effetti, il settore delle costruzioni è quello in cui le grandi aziende internazionali che eseguono processi di ristrutturazione su larga scala, ad alta complessità e ad alta tecnologia, coesistono con il restante 92% del settore (appaltatori di PMI con meno di 10 dipendenti) che si occupano di piccole esigenze di ristrutturazione a bassa tecnologia principalmente per il settore residenziale privato. Queste PMI sono attualmente notevolmente in ritardo sulla trasformazione digitale e, naturalmente, sull’attuazione del BIM, mentre rappresentano l’80% della produzione dell’intero settore

Per la maggior parte delle PMI edili europee, il BIM è ancora inaccessibile a causa dei costi e dei requisiti di formazione, che non sono preparati a soddisfare o, peggio ancora, qualcosa di completamente inutile per loro mentre lottano per sopravvivere come società in un contesto non innovativo e che privilegia interventi a basso costo.

Per le PMI, BIM4REN metterà insieme e svilupperà una serie completa di strumenti software e hardware di facile accesso, gratuiti o convenienti, destinati a questo segmento del settore delle costruzioni, con l’obiettivo di risolvere i loro problemi e bisogni specifici nei processi di riqualificazione del costruito.

Torna alla pagina principale del progetto