Salta al contenuto

Uffici Monte Grappa 3/5
Platinum

LEED Core & Shell v.2009
Punteggio: 81/110 punti
Luogo: Via Monte Grappa 3/5, 20124 Milano (MI)
Tipologia: edificio per uffici

             

 

Descrizione del progetto

La ristrutturazione dell’edificio che ora è sede del nuovo quartier generale di Amazon si distingue per la semplicità della forma, il rispetto del contesto, la ricerca della trasparenza e l’esaltazione della luce. Un edificio leggero e quasi immateriale: una nuova facciata continua a cellula prende il posto della storica partitura di alluminio dell’edificio originale, fungendo anche da sistema di controllo della radiazione solare. Per ovviare al grado di vincolo che le strutture esistenti comportano è stata sviluppata una efficace pianificazione degli spazi interni, attraverso lo studio di layout tipo basati su di una maglia flessibile, che permettono una facile e veloce riconfigurabilità nel tempo. L’intervento ha contemplato una parziale demolizione di uno dei fronti per dare spazio a una grande piazza interna caratterizzata dalla presenza di verde e coperta da una ampia pensilina vetrata. La copertura (parzialmente trattata a verde) è anche alloggiamento per pannelli solari/fotovoltaici.

Aspetti di sostenibilità

Il progetto di via Monte Grappa consiste nel recupero e nella ristrutturazione di un edificio esistente del centro di Milano, inserendosi in maniera virtuosa nel tema sempre più attuale del contenimento del consumo del suolo e della rigenerazione urbana. Il sistema impiantistico è perfettamente integrato all’involucro: ibrido e flessibile, orientato al contenimento dei consumi impiegando fonti rinnovabili, particolarmente attento anche alla variabilità dei carichi e dei fabbisogni termici dei vari ambienti. Le unità polivalenti consentono un recupero energetico con massimizzazione del rendimento globale di impianto e la riduzione dei costi di gestione in esercizio. L’impianto di illuminazione, garantita mediante apparecchi LED, permette un controllo individuale dei dispositivi per almeno il 90% degli occupanti. I materiali di costruzione hanno un contenuto di riciclato pari all’11% del totale utilizzato, mentre i rifiuti non pericolosi derivanti dalle lavorazioni sono stati recuperati e/o riciclati su altri siti per il 98% del totale.


TEAM DI PROGETTO

Committenza: Antirion SGR S.p.A. - Società di gestione del fondo immobiliare Antirion Core
Project management: Arup - Ing. Matteo Baffetti
Coordinatore sostenibilità: TEKNE S.p.A. - Arch. Laura Rusconi Clerici
Progettazione Architettonica: GBPA Architects S.r.l. - Arch. Gioli, Arch. De Leva
Progetto strutture: TEKNE S.p.A. - Ing. Umberto Biscottini
Progetto impianti meccanici: TEKNE S.p.A. - Ing. Giovanni Flavio Chiesa
Progetto impianti elettrici: TEKNE S.p.A. - Ing. Giovanni Flavio Chiesa
Commissioning authority: Rina Services S.p.A.- Ing. Ugo Benedetti