18 gen 2019

GBC Italia a MADE Expo | Economia circolare in edilizia

GBC Italia organizza, in occasione di MADEexpo 2019, un convegno dal titolo Economia circolare in edilizia che vedrà confrontarsi alcune tra le più recenti ricerche sull’economia circolare applicata all’edilizia e le proposte di modelli operativi che potranno nel breve periodo trovare applicazione nel settore.

La legislazione inerente il Green Public Procurement e la pubblicazione del Decreto relativo ai Criteri Minimi Ambientali in edilizia rappresentano una prima spinta verso un modello di economia circolare nel settore delle costruzioni. I CAM si applicano però solo agli appalti pubblici e comunque prevedono percentuali di riciclo obbligatorie modeste (ad esempio 5% per i calcestruzzi e 10% per i laterizi) rispetto agli obiettivi dell’economia circolare.

La complessità dell’attuale sistema socio-economico avvantaggia ancora oggi il modello di economica lineare. In particolare il modello di business nell'industria delle costruzioni non favorisce la collaborazione di tutta la catena del valore poiché le imprese agiscono indipendentemente l'una dall'altra, raramente considerando gli obiettivi degli altri soggetti.

Eppure l’edilizia ha un enorme potenziale in termini di sviluppo di un modello circolare a partire dal riuso degli edifici esistenti. Il riuso di un bene infatti è la principale forma di economia circolare. In edilizia questo concetto è strettamente correlato alla riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, nell’ambito della quale la P.A. potrebbe attuare ad esempio forme di incentivo correlate al raggiungimento di obiettivi di rigenerazione di quartieri e riqualificazione profonda di edifici.

Il settore delle costruzioni ha inoltre grandi possibilità di sviluppo nell’ambito del riuso e riciclo dei materiali esistenti negli edifici. La Direttiva europea 98/2008/CE, Direttiva Quadro sui Rifiuti, ha introdotto di recente un target di recupero dei rifiuti inerti pari al 70% da raggiungere entro il 2020. Questa importante novità potrebbe potenzialmente determinare una svolta decisiva nel settore del riciclo dei rifiuti da costruzione e demolizione, che oggi è trascurato preferendo il conferimento in discarica per motivi di costo e complessità normativa.

INFO EVENTO

Data: 14 marzo 2019
Ore: 09:00 - 11:30
Location: Area B-SMART! INVOLUCRO | Padiglione 4
 

ISCRIVITI QUI

 

PROGRAMMA

9:00   Introduce e modera 
Roberto Coizet Centro Materia Rinnovabile
 
9:15  

Saluti istituzionali
Marco Caffi Green Building Council Italia

9:30   L’economia circolare in edilizia
Monica Lavagna Politecnico di Milano
 
9:50   Un nuovo approccio alla progettazione
Guglielmo Carra ARUP
 
10:10   I prodotti da costruzione da materiali riciclati di demolizione e di risulta
Mauro Maffizzoli Biopietra
Manuela Ojan Italcementi
 
10:50   I materiali riciclati e le prestazioni dei componenti d’edificio
Michele Milan Ecamricert
 
11:10   Il ruolo della PA:  Regione Lombardia | tavolo economia circolare sui rifiuti da costruzione e demolizione
Paola Zerbinati Regione Lombardia
 

 

Scarica la locandina dell'evento: clicca qui.

 

 



31 gen 2019

SAVE THE DATE: 21 marzo 2019 | Green Cities: the “new normal”

Il 21 marzo 2019, GBC Italia ed MCE, organizzano, nell'ambito della Settimana delle Energie Sostenibili a Milano, il convegno dal titolo "Green Cities: the “new normal” | Dagli edifici green alla città sostenibile per tutti".

Le nostre città stanno attraversando un momento di grande trasformazione: un nuovo rinascimento con implicazioni non solo ambientali, ma anche sociali di grande portata che vede Milano, vera icona del cambiamento a scala internazionale. In questa trasformazione molto hanno contribuito le più importanti architetture green, veri elementi attrattori del cambiamento. La sfida più importante ora è un’altra: orientare questa trasformazione green, ma anche smart, nell’interesse di tutti i cittadini. è questo il significato di new normal, uno slogan coniato dall’European Regional Network dei Green Building Council che apre la strada ad una visione inclusiva e condivisa della sostenibilità energetica ed ambientale a scala urbana e territoriale. Scopo di questo convegno è quello di fornire questa visione affascinante del nuovo rinascimento “green” attraverso autorevoli interventi di relatori internazionali e di alcuni tra gli attori del cambiamento italiano.

L'evento, patrocinato dal Politecnico di Milano, avrà luogo presso l'Aula Magna Carassa-Dadda della sede Bovisa dello stesso ateneo milanese.

ISCRIVITI QUI

PROGRAMMA

9.00 - Registrazione partecipanti

9.30 - Convegno

Saluti
Vittorio Chiesa, Politecnico di Milano, Dipartimento di Ingegneria Gestionale
Massimiliano Pierini, Managing Director Reed Exhibitions Italia  

Introduzione
Giuliano Dall’ò, Presidente Green Building Council Italia 

Moderatore 
Maurizio Melis, Giornalista Radio 24, Il Sole 24ore

Build Upon2: Supporting public sector’s capacity in decarbonising Europe’s building stock
James Drinkwater, Direttore European Regional Network del World Green Building Council

Le politiche di rigenerazione urbana e adattamento ai cambiamenti climatici
Sergio Costa*, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – MATTM

L’Agenda Urbana per lo Sviluppo Sostenibile
Edoardo Croci, Gruppo di Lavoro SDG11 di ASviS e presidente Fondazione Ambiente Milano

L’esperienza di Milano quale laboratorio della rigenerazione diffusa
Marco Granelli, Assessore a Mobilità e Ambiente Comune di Milano 

Nuovi modelli di costruzione e riuso del patrimonio esistente
Stefano Boeri, Stefano Boeri Architetti

11.30 - Coffee break

11.45 - Tavola rotonda

Moderatore
Maurizio Melis, Giornalista Radio 24, Il Sole 24ore

Giuliano Dall’ò, Presidente Green Building Council Italia
Vittorio Chiesa, Politecnico di Milano, Dipartimento di Ingegneria Gestionale
Marco Dettori, Presidente Assimpredil ANCE di Milano, Lodi, Monza e Brianza
Carmine Battipaglia, Presidente CNA Nazionale Installazione Impianti
Luigi Perissich, Segretario Generale di Federcostruzioni
Daniele Levi Formiggini, Presidente RICS Italia
Tommaso Dal Bosco, Dirigente Area Sviluppo Urbano e Territoriale -  ANCI
Marco Filippi, Comitato di Presidenza AICARR


CREDITI CFP

2 CFP per i geometri iscritti all’Albo provinciale di appartenenza.
4 CFP per i periti industriali iscritti all’Albo professionale.
Richiesta di accreditamento per architetti e ingegneri inoltrata agli ordini e in attesa di conferma.


Scarica la locandina dell'evento: clicca qui.

Per info: eventi@gbcitalia.org.



18 feb 2019

Level(s) update

La seconda newsletter di LEVELs, svela i dati dei progetti partecipanti alla fase di test presentati lo scorso dicembre al workshop di Bruxelles.

L’Italia è il terzo paese per numero di progetti partecipanti dopo la Finlandia e la Francia, con 9 progetti di edifici residenziali e 10 progetti di edifici per uffici o terziario.

GBC Italia ha organizzato un gruppo di lavoro per supportare i team italiani che partecipano alla fase di test e i lavori riprenderanno nelle prossime settimane.
Se interessati a partecipare al gruppo di lavoro scrivete a internazionale@gbcitalia.org

Si parlerà di LEVELs il 19 Marzo al Greenbuild di Amsterdam in una intera sessione dedicata. World GBC ha organizzato un workshop a inviti per il prossimo 3 Maggio a Bruxelles, e insieme alla DG Environment ospiterà a Bruxelles una conferenza di alto livello sulla policy legata a LEVELs il prossimo 16 maggio in occasione della EUGreenWeek.

 



05 feb 2019

Appalti verdi a Venezia| Rigenerazione urbana & edilizia sostenibile

La Camera di Commercio di Venezia Rovigo, in vista dell’uscita del bando di gara per la realizzazione dell’edificio che ospiterà la nuova sede dell’Ente in via Torino a Mestre, promuove, in collaborazione con Green Building Council Italia e Ufficio Unico Regionale Ambiente un Seminario sui temi della rigenerazione urbana e dell’edilizia sostenibile.

L’evento, che si terrà giovedì 14 febbraio presso il Campus Scientifico Università Ca' Foscari (Venezia Mestre), si configura come un momento di condivisione con gli attori della filiera e le categorie economiche del territorio del percorso adottato dall’Ente per la realizzazione di un edificio innovativo e sostenibile, conforme ai Criteri Ambientali Minimi in Edilizia (CAM Edilizia) del Ministero dell’Ambiente e all’iter di certificazione energetico ambientale secondo il protocollo internazionale LEED BD+C.

Il Seminario rientra nel percorso di sensibilizzazione e formazione territoriale sulle tematiche e le normative ambientali della Camera di Commercio. Un’occasione per discutere con imprese, professionisti ed organismi aderenti al Venetian Green Building Cluster (R.I.R. VeGBC) delle opportunità e tendenze nel mercato dell’edilizia e nel settore delle costruzioni, in cui è riconosciuto in modo sempre più netto il ruolo della sostenibilità ambientale ed energetica nella creazione di valore per la filiera di riferimento in materia di edifici, ma anche su scala urbana.


DETTAGLI DELL'EVENTO

Mercoledì, 14 febbraio | 14.30 – 18.30
Sala conferenze Zanetto, Campus Scientifico Università Ca' Foscari
Via Torino 155, Venezia Mestre 

Per iscriverti all'evento, clicca qui. Scarica qui il programma dell'evento.



12 feb 2019

L’edilizia sostenibile certificata per lo sviluppo immobiliare

L’8 febbraio presso la Scuola Holden di Torino si è tenuto il Convegno dal titolo: "Lo sviluppo immobiliare attraverso l’Edilizia Sostenibile Certificata".

L'evento, organizzato da ANCE Giovani Imprenditori Edili e Chapter Piemonte Gbc Italia, ha visto la partecipazione di 180 tra progettisti, imprese di costruzioni e addetti ai lavori del mondo dell’edilizia.

Regina de Albertis e Massimiliano Fadin hanno introdotto il convegno con una disamina sullo stato dell’arte dell’edilizia in Italia. L'analisi si è concentrata in particolare sui possibili scenari di sviluppo nel settore immobiliare e l’accento è stato posto sull'importanza dell'applicazione dei protocolli di sostenibilità, quali strumenti oramai imprescindibili sui nuovi progetti in grado anche di far aumentare il valore degli immobili stessi.

Daniele Guglielmino, Paolo Cresci e Daniele Russolillo si sono poi confrontati sull’utilizzo e l’applicazione dei principali strumenti operativi riferiti ai rating system di certificazione, tra cui LEED e i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

A seguire, Paola Moschini ha presentato quindi il Case Study “Vistaverde”, il primo edificio residenziale certificato LEED Silver in Piemonte. L'appuntamento ha rappresentato l'occasione per consegnare ufficialmente a SECAP Costruzioni la targa di certificazione da affiggere all’ingresso dell’edificio.

La rassegna di interventi si è quindi conclusa con un dibattito tenuto da Elisa Sirombo, Lucia Reda e Elena Capitolo sullo stato dell'arte dell'utilizzo dei CAM negli appalti pubblici. 

L'evento si è rivelato di grande successo per il Chapter Piemonte, che rilancia per il 2019 le proprie attività con l’obiettivo di ampliare la base associativa e concretizzare le strategie del GBC Italia sul territorio piemontese.