05 ott 2017

Workshop LEVEL(S) - Un linguaggio europeo comune per la sostenibilità in edilizia

Il 27 novembre 2017 GBC Italia organizza un workshop per introdurre ufficialmente lo strumento Level(s) in Italia. 

Il workshop "Un linguaggio europeo comune per la sostenibilità in edilizia" si terrà a Roma negli uffici di Spazio Europa, la rappresentanza italiana della Commissione Europea, e sarà l’occasione per presentare lo strumento alle istituzioni nazionali, alle città e agli stakeholder interessati.
 

WORKSHOP LEVEL(S)
27 novembre 2017
ROMA, Spazio Europa

Ore 9:00 -14:30


Tra i relatori del workshop intervengono: Josefina Lindblom (EU Commission DG Environment), che ha coordinato il progetto di ricerca e la stesura dello strumento Levels e Audrey Nugent (Europe Regional Network del World GBC), che ha coordinato le attività dei GBC europei durante il processo di consultazione degli stakeholder.


Scarica la locandina del programma.

Il workshop si terrà in lingua inglese. La partecipazione è limitata a 50 posti e verrà data priorità ai soci di GBC Italia e agli stakeholder istituzionali.

 

Ringraziamo Mitsubishi Electric, Saint-Gobain, ICMQ e Rina per il contributo come sponsor.

 

Per maggiori informazioni consulta il sito qui o scrivi a eventi@gbcitalia.org



23 ott 2017

Diventa socio ora! La tua quota vale anche per il 2018

I nuovi soci che si iscrivono a GBC Italia a partire da oggi fino al 31 dicembre, pagheranno la quota associativa 2017 che rimarrà valida anche per tutto il 2018!

Entra a far parte di GBC Italia da subito, potrai condividere l’autorevolezza rappresentata dal marchio GBC Italia come garanzia di indipendenza nel segno di un movimento sovranazionale e arricchire le tue conoscenze professionali, creando nuove possibilità di relazioni commerciali.

Cosa aspetti? Associati ora!

Per maggiori informazioni consulta il sito o contattaci:
0464 443452
segreteria@gbcitalia.org



09 nov 2017

Convegno RIABITA - Innovazione e sostenibilità nella ricostruzione post sisma 2016

Il convegno "Innovazione e sostenibilità nella ricostruzione post sisma 2016: i sistemi di rating LEED e GBC" si terrà presso la Fiera Riabita a Fermo Forum al 18 novembre 2017 dalle 14:00 alle 17:00.

 

PROGRAMMA


ing. Andrea Fornasiero (presidente Comitato Std di GBC Italia, consigliere del Consiglio Indirizzo di GBC Italia, membro del comitato tecnico di USGBC)
I protocolli energetico-ambientali LEED e GBC per la ricostruzione post sisma

arch. Francesca Galati (LEED AP) 
LEED FOT CITIES: Savona prima città europea a misurare il proprio livello di sostenibilità con il nuovo protocollo di USGB

ing. Marco Mari (Vicepresidente GBC Italia, Chair Advisory Board Ongreening LTD)
La mappatura di sostenibilità dei prodotti da costruzione: dai protocolli energetico-ambientali ai criteri ambientali minimi dell'edilizia (CAM) secondo il nuovo codice LLPP

arch. Andrea Valentini (LEED AP, GBC HB AP, socio di GBC Italia)
La riqualificazione sostenibile di edfici storici: il museo dell'ebraismo italiano e della SHOA a Ferrara ed il protocollo GBC HISTORIC BUILDING

Dario Subrizi (Coaf srl - socio di GBC Italia)
Un'esempio per la ricostruzione: il condominio Iannini a L'Aquila, prima certificazione di sostenibilità edilizia in Abruzzo secondo il protocollo GBC HOME


Scarica qui la locandina.

Consultare il sito per maggiori informazioni sul convegno.

 

La partecipazione al convegno è gratuita. Per maggiori informazioni sui biglietti d'ingresso alla fiera consultare il sito di Riabita.



30 mag 2017

EDILIZIA SOSTENIBILE, UN PERCORSO PER RICONCILIARE L’UOMO CON DIO - Chieti, 20 giugno

LA RIPARAZIONE DEL CREATO ATTRAVERSO LA MODERNIZZAZIONE DELLA FILIERA EDILIZIA IN DIREZIONE DELLA SOSTENIBILITÀ, UN PERCORSO PER RICONCILIARE L’UOMO CON DIO
 

20 giugno 2017 dalle ore 14.30 alle 18,30
Palazzo della Provincia di Chieti

CREDITI FORMATIVI: Sono stati richiesti i crediti formativi per architetti, ingegneri, geometri.


CONTESTO
Riscoprire il legame dell’uomo con il creato in quanto custode della creazione, sostenendo azioni di cura, di conservazione e di difesa del territorio, della biodiversità e dei beni artistici e paesaggistici come occasione di sviluppo economico e sociale della comunità. Il progetto prende avvio da una riflessione svoltasi all'interno del Consiglio della Regione ecclesiastica Abruzzo e Molise dell'Azione Cattolica Italiana, in cui, prendendo le mosse dalle consegne di papa Francesco alla Chiesa italiana a conclusione del convegno di Firenze, il pontefice ha introdotto la cosiddetta “ottava opera di misericordia spirituale”, la salvaguardia del bene comune: in questo contesto il Movimento Lavoratori di Azione Cattolica (MLAC) delle diocesi di Chieti-Vasto e L'Aquila, interrogandosi su come concretizzare queste consegne, hanno pensato di offrire ai giovani e ai ragazzi l'opportunità di mettersi in gioco e creare una nuova sensibilità al valore dell'etica professionale a partire dal tema ambientale.

Il progetto in oggetto si propone di dare seguito, mediante un percorso di sensibilizzazione, informazione e formazione di tutti gli attori della filiera dell'edilizia nel territorio abruzzese e di riflesso in Italia e nel Mondo, con particolare attenzione ai giovani e ai ragazzi, alla creazione di una nuova etica professionale.

OBIETTIVI DEL SECONDO CONVEGNO
Questo secondo convegno si colloca all’interno di un processo di sviluppo, formativo e pratico, fondato su criteri di un'economia leggera, basata sul rispetto dell'ambiente e del lavoro, sul risparmio di risorse naturali ed energetiche e sulla riduzione degli sprechi, il recupero, riutilizzo e riciclo delle materie, sulla valorizzazione della funzione creativa e sociale del lavoro, la produzione di beni e servizi in maniera eco- intelligente. Il convegno si pone l’obiettivo di presentare esempi concreti e buone pratiche di RIQUALIFICAZIONE SOSTENIBILE operati sul territorio abruzzese, dettagliando ed approfondendo processi e prassi basati su i protocolli energetico-ambientali (rating systems) LEED-GBC.

DESTINATARI
Il convegno si rivolge agli attori della filiera dell'edilizia con particolare riferimento a INGEGNERI, ARCHITETTI, GEOMETRI e più in generale alla cittadinanza tutta come cointeressata nel territorio abruzzese nell’area del cratere del terremoto, in ambito pubblico e privato, profit e no profit.

INTRODUCE E MODERA: MARCO MARI

Scarica qui il programma.



30 mag 2017

Re-Build, 22-23 giugno | Edilizia Off-site

Nuove logiche di produzione per una superiore efficienza e sostenibilità: con i due appuntamenti di Riva del Garda (22 e 23 giugno – Palazzo dei Congressi) e Milano (in autunno), REbuild punta ancora sull' innovazione per presentare alla propria comunità processi e prodotti innovativi di un settore in trasformazione dopo anni di crisi.

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto: la produzione si sposta in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell'assemblaggio di parti prodotte industrialmente.

Già in atto in diversi paesi europei, l'ibridazione dei processi produttivi tra fabbrica e cantiere ha impatti economici e sociali profondi: superiore efficienza, minori costi, più alta affidabilità nei tempi di consegna e negli standard produttivi, nuovi luoghi di produzione con maggiore sicurezza e comfort.

L'edilizia che ibrida fabbrica e cantiere si avvale di tecnologie diverse: può intervenire sul riuso come nella nuova produzione e rappresenta una rivoluzione capace di tenere insieme non solo superiori standard tecnologici ed economici, ma anche ambientali e sociali.

Perché la transizione rappresenti un'opportunità per tutta la filiera, REbuild si propone di presentarne tutti gli aspetti: dalle soluzioni ispirate all' automazione robotizzata e al nuovo artigianato evoluto; a quelle economiche, evidenziando le opportunità per investitori, developer e professionisti; a quelle sociali con la possibilità di interventi a valori e condizioni prima irraggiungibili).