16 gen 2018

Il White Paper di EeMAP: come scatenare un mercato per i Mutui Green

Se si analizzano approfonditamente le dinamiche del settore immobiliare, si possono individuare due gruppi di attori che hanno una maggiore influenza rispetto agli altri: gli occupanti degli edifici e gli investitori istituzionali. Il comportamento di questi due gruppi determinerà a livello generale se saremo in grado di raggiungere gli obiettivi di sostenibilità per il settore delle costruzioni che conta per più di un terzo delle emissioni europee.


In Europa non esiste uno strumento più comune ai consumatori e agli investitori del mutuo. I mutui rappresentano un terzo del patrimonio del settore bancario europeo – equivalente a metà del PIL europeo (settemila miliardi di Euro alla fine del 2016). Il potenziale che questo capitale ha di guidare il miglioramento dell’efficienza energetica del patrimonio costruito e di ridurre le emissioni è enorme, ma attualmente non viene sfruttato.


Sulla base dei feedback ricevuti dalle maggiori banche d’Europa, il White Paper del progetto EeMAP definisce le seguenti raccomandazioni per l’implementazione di un mutuo green in Europa:

  1. Una struttura semplice e standardizzata faciliterebbe l’ingresso sul mercato. Ugualmente, una definizione chiara di un mutuo per l’efficienza energetica aiuterebbe le banche a differenziare i nuovi prodotti dai mutui convenzionali nei loro processi di gestione del rischio finanziario. In questo modo le banche sarebbero in grado di raccogliere dati per dimostrare la riduzione del rischio finanziario dovuta all’efficienza energetica.
  2. Le banche hanno bisogno di una guida chiara su come istruire i valutatori immobiliari in relazione alle prestazioni energetiche degli edifici. Questo aiuterebbe ad assicurare che il livello di prestazione energetica sia tenuta debitamente conto nelle valutazioni immobiliari.
  3. Indicatori semplici ed efficaci per misurare l’efficienza energetica aiuterebbero le banche a includere l’efficienza energetica nella valutazione del rischio creditizio.

 

Il White Paper dell’iniziativa EeMAP chiama all’azione i giocatori chiave di questa partita. Se la vostra organizzazione desidera unire le forze nel progetto EeMAP e scatenare un mercato per i mutui green, scrivete a EeMAP@hypo.org.

 

Traduzione dell'articolo a cura di James Drinkwater, Regional Director, Europe Network – World Green Building Council

______________________________________

Questo è il secondo articolo di una serie di post con cadenza settimanale per divulgare le notizie più interessanti trasmesse dal network di EeMAP (Energy Efficient Mortgage Action Plan) di cui anche GBC Italia fa parte attraverso l'Europe Regional Network del World GBC. Si tratta di una iniziativa europea guidata dalla European Mortgage Federation che intende creare un prodotto finanziario standardizzato a livello europeo: un mutuo per l’efficienza energetica per incentivare i proprietari a migliorare l’efficienza energetica dei propri edifici attraverso condizioni finanziarie favorevoli di un mutuo collegato ad una proprietà altamente efficiente.