Salta al contenuto


 /documents/20182/41824/AAEAAQAAAAAAAAjOAAAAJGEyNmRlMjQyLTRlOWYtNDQ3MS05NjJmLWUxMTk4Yjc1NjJhOQ.jpg/aaf7a584-9388-46c1-b39e-0c7793ff7940?t=1501753725591
21 ago 2017

Impatto del position paper della ERN sulla revisione della EPBD 2010/31/EU

GBC Italia ha contribuito alla stesura di un position paper che la ERN ha consegnato lo scorso 21 Marzo, a Bendt Bendsten membro danese del Parlamento Europeo e referente per il processo di aggiornamento della EPBD, per sottolineare l’importanza delle strategie nazionali di riqualificazione del costruito nella revisione della Direttiva sull’efficienza energetica degli edifici (EPBD 2010/31/EU).

Il breve report riassume le proposte della ERN nel position paper e i risultati dell’incontro avvenuto lo scorso 26 Giugno presso il Consiglio Trasporti, Telecomunicazioni e Energia dell’Unione Europea.

Continua a Leggere »


 /documents/20182/41824/SAVONA.jpg/32784708-4b11-411a-871e-e81ca8ba81bc?t=1501858497741
04 ago 2017

Savona è la prima città in Europa a sperimentare LEED for Cities

Savona misurerà il livello di sostenibilità e di benessere sociale del proprio centro urbano con il nuovo protocollo di USGBC, diventando la prima città pilota d’Europa.


USGBC e GBCI hanno annunciato che Savona, città con più di 62.000 abitanti, è la prima città in Europa a registrarsi per il progetto LEED for Cities, il nuovo sistema di certificazione che combina la sostenibilità ambientale e aspetti di benessere sociale con le analisi a livello comunale, basandosi su LEED, il sistema di certificazione più diffuso al mondo per i green building.

"La città di Savona si impegna a misurare i progressi in termini di sostenibilità da condividere con gli altri in modo da poter essere un modello di riferimento per altre città che stanno cercando di partecipare a LEED for Cities", ha dichiarato Ilaria Caprioglio, sindaco della città di Savona “LEED for Cities era proprio il progetto che cercavamo. Il motto era cercare di agire avendo la dimensione di insieme, di tutto, dell’intera città. L’importante è non procedere a singole zone o senza una visione d’insieme, ma si deve raccogliere i dati, le problematiche, le criticità. Un lavoro molto lungo e impegnativo, ma che serve per costruire delle fondamenta solide e sicure per vincere la partita della sostenibilità urbana.”


LEED for Cities è uno strumento utile che fornisce alle città una struttura per misurare e gestire le prestazioni del consumo idrico, dell'utilizzo di energia, la valutazione della fruibilità dei servizi di trasporto pubblico; la produzione di rifiuti, e il benessere sociale (Human Experience) che prevede l'individuazione di parametri di benessere sociale per valutare l’uguaglianza, l’istruzione, il reddito, e lo stato di salute dei cittadini.


LEED for Cities viene gestita tramite la piattaforma di performance Arc di GBCI.

"Le città devono affrontare molte sfide oggigiorno - ha dichiarato Kay Killmann, amministratore delegato di GBCI Europe – le persone chiedono maggiore trasparenza e informazioni sui luoghi in cui vivono, lavorano e studiano. Ora più che mai, i governi locali sono laboratori di innovazione e di problem solving sociale".

Gli amministratori hanno enormi opportunità per avviare un dialogo con i cittadini, invitandoli a contribuire al progresso della città. LEED for Cities è uno strumento che fornisce ai cittadini e ai loro amministratori una visione dettagliata delle prestazioni in tutta la città.

Francesca Galati e Daniele Guglielmino, i LEED AP di questo progetto, hanno dichiarato che "LEED for Cities rappresenta un'opportunità unica per aumentare la consapevolezza sullo stato di salute, di benessere e sostenibilità su scala urbana e Savona rappresenterà il primo caso studio della Regione Europea ".

Savona va ad affiancarsi a altre importanti realtà negli Stati Uniti e in Asia che conta già più di 50 città nel mondo. Il mercato europeo rappresenta un focus particolare per USGBC e GBCI. Infatti, trattandosi del primo Comune in Europa ad aderire, il progetto sarà garantito a costo zero.

 

Link utili:

usgbc.org

Continua a Leggere »


 /documents/20182/37007/blog_1.jpg/6bcea152-02d2-49b5-a2cc-9830af7e9cfc?t=1501483922194
31 lug 2017

Call per un gruppo di lavoro dedicato a Level(s), lo schema europeo per la sostenibilità degli edifici
GBC Italia, nell’ambito della Policy Task Force della European Regional Network, ha l’opportunità di presentare e introdurre a scala nazionale lo strumento volontario Level(s), un insieme di indicatori per valutare la sostenibilità degli edifici in ottica LCA, sviluppato nell’ ambito di un progetto congiunto tra DG Environment, DG Growth, JRC e un insieme di stakeholder europei come organo consultivo (tra cui anche ERN).
 
GBC Italia intende quindi costituire un gruppo di lavoro per supportare le attività di inquadramento di Level(s) nel contesto nazionale e di divulgazione dei contenuti.
 
Per aderire all’iniziativa si richiede di inviare la propria candidatura entro il 7 Agosto 2017 all’indirizzo valentina.marino@gbcitalia.org. Le attività incominceranno nel mese di Settembre 2017


Per maggiori informazioni scaricare questo documento. 
Continua a Leggere »


 /documents/20182/37007/homepage-2_quadrat.jpg/20888c67-1ac7-4325-af60-5b1b2a77b860?t=1500990762247
25 lug 2017

Partecipazione di imprese italiane al Forum Internazionale dell'Energia di Beirut (IBEF), 18-20 settembre 2017



Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in collaborazione con ICE-Agenzia per la Promozione all’Estero e l’Internazionalizzazione delle Imprese Italiane, favorisce il coinvolgimento di imprese italiane e altri soggetti operanti nel settore ambientale all’8° edizione del Forum Internazionale dell'Energia  di Beirut (IBEF) dal 18 al 20 settembre 2017.

L’evento è considerato come la più importante piattaforma per la discussione di temi legati alle energie rinnovabili, efficienza energetica e green buildings dell’intera area Mediorientale. IBEF, infatti, richiama attori energetici chiave dal Libano, dal mondo arabo e dalla comunità internazionale.

Tenuto su base annuale dal 2010, l'evento ha attirato più di 920 delegati nella settima edizione del 2016, collocandosi come principale evento Regionale annuale delle realtà imprenditoriali legate all’intera filiera dell’Energia. Il Forum riceve il sostegno e la partecipazione di un gran numero di attori chiave del settore energetico come la Lega degli Stati arabi (LAS), l'Unione europea (UE), la Banca centrale del Libano (BDL), il programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP). Partner strategico dell’iniziativa è il Centro libanese per la conservazione dell'energia (LCEC).

Il Ministero dell’Ambiente italiano, in attuazione dell’Accordo di Parigi sul Clima, ha avviato dal 2016 un’importante programma di cooperazione finalizzato alla promozione delle energie rinnovabili ed efficienza energetica nell’intera Regione Nord-africana e Mediorientale. Il Forum Internazionale dell'Energia di Beirut rappresenta, quindi, un’occasione importante per presentare alle imprese italiane le iniziative in corso avviate dal Ministero dell’Ambiente nell’ambito dei programmi di cooperazione in Libano ed in Egitto.

Il Ministero dell’Ambiente, ha previsto il rimborso tramite l’LCEC della quota ICE-Agenzia per le prime 15 aziende che si iscriveranno all’evento e che comproveranno la propria effettiva partecipazione al Forum. Le imprese italiane interessate a partecipare sono invitate quindi a trasmettere, utilizzando l’apposito modulo Expression of interest,  la propria domanda di partecipazione ad ICE-Agenzia entro il 31/7/2017 (si sta valutano tuttavia la possibilità di estendere i termini per la presentazione della domanda).

 

Maggiori informazioni:​​

Modalità di partecipazione

IBEF: Berut Energy Forum e Italian Trade Agency.

Collaborazioni bilaterali avviate dal Ministero dell’Ambiente italiano nella Regione Nord-africana e Mediorientale  

Iniziative avviate dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare in Libano ed Egitto:

Continua a Leggere »


 /documents/20182/37007/expo+2017_hopps.jpg/f60007f0-b7a6-4511-b343-ef633cd97ea1?t=1500903319556
24 lug 2017

GBC Italia e LEED protagonisti a Expo 2017 Astana, Kazakhstan

Il 25 Luglio 2017 alle 15.00 ora locale, GBC Italia e il sistema di certificazione LEED saranno presentati ad EXPO 2017 Asana, in Kazakstan, da Riccardo Hopps segretario del Chapter Lazio di GBC Italia che parteciperà alla tavola rotonda dal titolo “The Italian way to Sustainability and Green Buildings and the Kazakh approach” insieme all’Ordine degli Architetti di Roma.

La tavola rotonda sarà l’occasione per un confronto tra l’approccio all’Architettura e alla Sostenibilità degli edifici nei due paesi.

Maggiori informazioni nel programma.

Continua a Leggere »